Tour di Cuba da Santiago (Tour di Gruppo)

Tour di Cuba da Santiago (Tour di Gruppo)

SKU: 12
€ 1.060,00 Prezzo regolare
€ 1.007,00Prezzo in saldo

Il Fascino di Cuba (tour di gruppo)

  • ITINERARIO COMPLETO

    Primo Giorno

    Tour per chi vuole conoscere Santiago de Cuba da Avana con volo nazionale per Santiago de Cuba.


    Arrivo a Santiago e sistemazione in Hotel con cena inclusa e pernottamento.

     

    Secondo Giorno

    Riunione informativa su Santiago de cuba che con quasi mezzo milione di abitanti è la seconda città più popolata cubana e una delle più antiche di tutta l’isola della quale è stata capitale prima dell’Avana.

     

    Fu fondata nel 1514 da Diego Velázquez de Cuéllar, conserva diverse vestigia della colonizzazione iberica, fra cui la cattedrale, vari palazzi amministrativi e le residenze dei governatori.

     

    Storicamente ha sempre avuto un ruolo centrale nella vita politico-militare dell’isola e più tardi della nazione, pur situata in una baia abbastanza ben difendibile, era spesso oggetto di incursione piratesche, e per questo venne dotata di un porto ben munito e di fortificazioni, che al giorno d’oggi sono divenute attrazioni turistiche.

     

    La più famosa di queste è il Castello di San Pedro de la Roca, una fortezza che nel 1997 è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

     

    Una città ricca di storia e capitale della musica Son e culla della rivoluzione cubana.

     

    Pranzo in un ristorante locale.

     

    Nel pomeriggio, visita alla caserma Moncada, Parque CespedesCastillo del MorroCimitero di Santa Ifigenia e la Casa de Diego Velázquez.

     

    Ritorno all’Hotel per la cena.

     

    Serata libera.

     

    Terzo Giorno

    Prima colazione.

     

    Partenza per Bayamo, visita, in transito al Santuario El Cobre.

     

    La basilica santuario nazionale di Nostra Signora della Carità di El Cobre è uno dei siti religiosi più venerati per il popolo cubano.

     

    Provenienti da diverse aree della nazione , i devoti affidano allo sguardo fedele alla Patrona di Cuba consolazione spirituale, risolvere i loro problemi e desideri, situata a El Cobre, cittadina della provincia orientale di Santiago de Cuba, sul promontorio di Santiago del Prado, è a tre navate con una facciata simmetrica.

     

    La sua struttura centrale termina con una cupola, le navate sono sormontate da campanili, il santuario è proclamato come la basilica Cobre il 22 dicembre 1977 da Paolo VI.

     

    L’attuale Santuario del Cobre, offre la messa ogni mattina, inaugurato l’8 settembre 1927, ha un solido altare d’argento e altri oggetti ornamentali di grande valore, al suo interno la cappella della Vergine è chiamata “Cappella dei Miracoli“, un piccolo recinto dove i fedeli depositano le offerte: oro e pietre preziose, stampelle e altre ricchezze o oggetti di ringraziamento, circa 500 persone la visitano ogni giorno.

     

    Visita della città di Bayamo, luogo di nascita della Inno Nazionale di Cuba, fondata nel 1513 da Diego Velasquez.

     

    Pranzo in un ristorante locale.

     

    Continuazione del percorso verso Camaguey, sistemazione e cena in Hotel.

     

    Quarto Giorno

    Colazione in Hotel,partenza per Trinidad e in transito visita della città di Ciego de Avila.

     

    Visita panoramica alla città di Sancti Spiritus e pranzo in un ristorante locale della città.

     

    Proseguimento del tour verso Manaca-Iznaga una torre panoramica collocata al centro della Valle de Los Ingenios, una zona che fu nel XVII secolo una delle più prospere di Cuba e che conserva il suo splendore grazie alla coltivazione della canna da Zucchero.

     

    Le rovine di piantagioni Manacas , zuccherifici e vecchi poderi coloniali sono testimoni silenziosi di schiavitù del passato, la torre è stata costruita nel 1816 , è caratterizzata da un’architettura eclettica, l’obbiettivo della sua costruzione era quello di vigilare dall’alto il lavoro degli schiavi nelle piantagioni.

     

    Tre campane della torre, ognuna con un suono diverso, segnalano l’inizio e la fine del lavoro, i giorni di riposo, la fuga di uno schiavo, quando le campane suonavano insieme segnalavano un’invasione da parte di pirati.

     

    Arrivo a Trinidad, sistemazione in Hotel.

     

    Serata a Disposizione.

     

    Quinto Giorno

    Colazione in Hotel.

     

    E’ prevista un’escursione a piedi attraverso la città storica di Trinidad che per il suo stato di conservazione ripropone fedelmente le atmosfere dell’epoca coloniale, è una delle più belle città coloniali di Cuba ed è stata dichiarata nel 1988 dall’Unesco patrimonio dell’umanità.

     

    Trinidad fu fondata da Diego Velázquez de Cuéllar nel 1514 con il nome di Villa De la Santísima Trinidad, è una delle città meglio conservate di tutti i Caraibi dall’epoca nella quale lo zucchero era il principale commercio in questi luoghi.

     

    Sono proprio i resti di quel periodo coloniale e schiavista, nel quale fiorì Trinidad, a costituire la principale attrazione dei visitatori è la passeggiata a piedi fra le sue calli lastricate.

     

    Fremo vista del museo della città e alla chiesa della Santissima Trinidad, successivamente faremo sosta al bar Canchánchara dove potrete gustare una tipica bevanda la cui ricetta proviene dalle usanze dei coloni spagnoli che utilizzavano gli ingrediente tipici del luogo, succo di lime, zucchero di canna e rum.

     

    Pranzo presso ristorante locale e continuazione del viaggio verso Cienfuegos.

     

    Sistemazione in Hotel e cena.

     

    Sesto Giorno

    Partenza per Cienfuegos visita panoramica delle calli e del lungomare.

     

    Il centro storico di Cienfuegos è stato inserito nel 2005 nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco per il suo valore storico e culturale.

     

    Esso contiene sei edifici risalenti alla prima metà del XIX secolo, 327 alla seconda metà e 1188 risalenti al XX secolo, è il luogo caraibico con il più alto numero di edifici neoclassici.

     

    Partenza per il Parco Naturale Montemar sino alla località di Guamá situata nella Penisola di Zapata in provincia di Matanzas.

     

    All’interno della penisola di Zapata vi sono oltre 900 specie autoctone di piante, 175 specie di uccelli, 31 specie di rettili e più di 1000 specie di invertebrati, alcuni dei più notevoli sono endemismi locali a Cuba.

     

    Zapata è nota anche per il coccodrillo locale endemica cubano (Crocodylus rhombifer).

     

    All’interno della penisola vi sono numerose aree designate per la conservazione ambientale, e Las Salinas santuario della fauna selvatica, che fa parte della più ampia riserva della biosfera che in totale è di oltre 6.000 km², è la più grande area protetta  non solo a Cuba ma anche dei Caraibi.

     

    Visiteremo la ricostruzione di un tipico villaggio che alle origini di Cuba fù abitato dagli Indios Tainos costruito su palafitte che si raggiungono dopo una breve navigazione nella laguna.

     

    Durante la visita la guida narrerà la storia di queste popolazioni e quella del luogo.

     

    Si visiterà inoltre l’allevamento di coccodrilli .

     

    Pranzo nel ristorante locale de La Boca.

     

    Continuazione del viaggio verso L’Avana o Varadero.

melia-buenavista (16).jpg

DETTAGLI DEL VIAGGIO

Periodo:

da Novembre 2020 a Dicembre 2021

Accompagnatore locale:

Guide Locali Italiane

Pagamento:

Acconto 200 euro con bonifico bancario e saldo da concordare

 

© Copyright 2013 - 2020  - Caribe Travel srl - cap. soc. 10.000,00 € (inter. vers.)

via stava 82 Tesero (TN) - P.IVA.: 02221060227  R.E.A.: TN 208610

Tutti i diritti sono riservati.